Fabio BLIQUO - PAGLIACCI



fABIO bLIQUO, compositore, pianista e chitarrista, da circa dieci anni scrive canzoni, prima con il gruppo Malaspina, poi insieme a Roberto Bernardini alla realizzazione del disco “Gli equlibristi” (Le Carrozze, 2004), dove tra i musicisti spiccano personaggi di levatura come Ferruccio Spinetti e Riccardo Tesi. Ha scritto colonne sonore per cortometraggi, tra cui le musiche per il restauro del film neorealista Cinci di Michele Gandin in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena. Come autore ha scritto la canzone “I giorni”, incisa come provino da Loredana Errore, ed ha collaborato con Rachele Bastreghi dei Baustelle nel brano “Voyeurisme”, entrambi ascoltabili su youtube. Una canzone di fABIO bLIQUO e Claudio Mellone, dal titolo “Amore impronunciabile”, è arrivata finalista alla prima edizione del premi Bindi (2005) interpretata dalla cantante Valentina Cioni. Tra il 2005 e il 2007 la realizzazione di alcuni brani con la Setteottavi di Vince Tempera che sono rimasti nei cassetti in seguito alle inadempienze di quest’ultima. Il 2010 è l’anno dell’autoproduzione del suo primo EP in cui fABIO bLIQUO figura come interprete e autore della quasi totalità dei brani. Egli ama pensare che le canzoni possano essere come dei giocattoli complicati, dei perfetti congegni sonori. In tutto questo però le sue canzoni non congegnano granchè, anzi sono lì per essere e restare imperfette, forse proprio perché riflettono l’umana imperfezione e per certe vie oblique provano a raccontarla.

Citta': Chianciano Terme
Provincia: SI



Torna alla lista delle proposte