Tutte le cose inutili - Idee #3


Tutte le cose inutili TUTTE LE COSE INUTILI sono un duo ventiduenne di Prato che urla,abusa di effetti,batte tamburi e suona una decina di accordi,sempre i soliti. TUTTE LE COSE INUTILI sono surrogati di emozioni, le nostre vite incanalate, tutto il tempo che ci danno per esprimerci, ma sottovoce.

Il progetto nasce a dicembre 2011 come un progetto solista ed esce alla luce con un album auto prodotto dal carattere cantautorale, intimo e lo-fi dal titolo "mi chiedevi com'era avere ventunanni per un anno nel ventunesimo secolo". Nei mesi successivi escono altri due ep, prima della registrazione del primo e vero lavoro, "e forse ne faccio due" registrato al SupaStudio di Prato e uscito per l'etichetta indipendente spezzina Toten Schwan rec (il disco esce in free download su bandcamp e sulle altre piattaforme digitali e in versione fisica, in 200 copie messe sottovuoto in macelleria). Al periodo della registrazione risale anche il primo live e successivamente l'entrata del batterista Francesco meo Meucci nel progetto.
Il 27 Giugno 2013, in occasione dell'HabanerO Pop Festival (con Benvegnù, Iori's Eyes e fast Animals And Slow Kids) esce il libro + cd dal titolo Preghiere Underground per la casa editrice/organizzazione di eventi HabanerO Edizioni.

Il racconto “Come Quando” vince la menzione d' onore al MIPENSI 2013 organizzato da Rockit e viene pubblicato sul mag del festival.

Per settembre 2013 è prevista l'uscita della compilation A11 prodotta da Labella Studio (versione fisica e digitale) con il loro brano Idee #3.

tutti i posti virtuali dove è possibile ascoltare le nostre cose:

http://tuttelecoseinutili.bandcamp.com/

http://soundcloud.com/tutte-le-cose-inutili/

www.facebook.com/TutteLeCoseInutili

http://www.totenschwan.altervista.org/tutte-le-cose-inutili.html

https://www.youtube.com/watch?v=82KPCvqAknM (video live in hd)

Press:

http://www.rockit.it/recensione/21671/tlcituttelecoseinutili-e-forse-ne-faccio-due

http://www.brainstormingmagazine.it/2012/03/tutte-le-cose-inutili-parlo-di-amore-e-bellezza/

http://www.indieisponente.com/it/?p=1251

http://www.ithinkmagazine.it/interviste/5865-thumbnail-tutte-le-cose-inutili.html

http://hiddenmusichides.blogspot.it/2013/03/tutte-le-cose-inutili.html

http://firenzeindieblog.blogspot.it/2013/02/tutte-le-cose-inutili-e-forse-ne-faccio.html#.UbTUEc6LelM

Hanno avuto la fortuna di dividere il palco o il non palco con (tra gli altri) : asino, topsy the great, architecture of the universe, montezuma, ka mate ka ora, disquieted by, mangiacassette, ed, chiusi per lutto silvereight, berna (Meganoidi), merkawa, management del dolore post-operatorio, threelakes, meganoidi, motel connection.

Contatti :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

3421758587

Registrato in studio il 2013-04-17 - Pagina web

Recensione Wolverhampton College (What's this?)

"On this track we felt that the vocals carried the track, they are very strong and keep the listener engage. The start of the track reminded us of bohemian rhapsody by queen due to the vocals being layered. The vocals also bring a lot of dynamic changes to the track. The instrumentation was pretty standard but with vocals being so strong they didn't really need to be too complex. This band have create a nice mix of genres by mixing rap and punk"