T.H.O.M. - Dither


T.H.O.M.La meta' di Mary , la passione e la rabbia del rock congelati in un quadro pop elettronico di grande livello
La band toscana nasce nel 2009 dall'incontro tra il pianista Andrea Allulli ( prezioso collaboratore di Marco Parente , Andrea Chimenti, Alessandro Fiori, Irene Grandi e Massimo Fantoni, Simone Cristicchi) e il cantante Claudio Tosi ( Tacitevoci Ensemble e Jubilee Shouters, ha lavorato con tanti nomi del teatro e della musica jazz e contemporanea , Silvia Bolognesi ,Fosca, Marco Parente, Theodoro Terzopoulos, Teatro Sotterraneo, Bruno De Franceschi e Jovanotti nell'opera per bambini " La parrucca di Mozart" )

Hanno cominciato a scrivere musica originale insieme, dandosi un solo limite, quello di non avere limiti di genere o ambiente musicale ed avere un approccio spontaneo e senza restrizioni con la melodia, scandagliando a fondo solo i propri desideri, comporre quello che avrebbero voluto sentire.
Da questo bellissimo periodo e' nato il primo nucleo di canzoni dei THOM , che ancora oggi costituiscono una parte importante degli spettacoli live .Esce il primo pezzo trasmesso dalle radio " Iron Lungs" una ballata delicata e struggente rivestita da un suono scarno , essenziale. I testi , prevalentemente in inglese, vengono scritti dai due musicisti , ma anche "regalati" da altri personaggi, tutti femminili , la poetessa newyorkese Ayana Mathis , la pittrice Sheila Massellucci, la politologa Rossella Borri . La cantante Laura Biagi.

Ma per evolvere il proprio suono, il duo chiama a far parte della band altri musicisti molto esperti e creativi, per primo Maurizio "Pise" Sammicheli ,( chitarrista storico dei fun house e dei wilderness tra gli anni 80' e 90' , e poi collaboratore di Mia Cooper , di Jamie Scott Dolce negli "Elizabeth Reed" , del cantante del Togo Bibish Mola, e fondatore dei Ragia Magna che mettono in relazione la sperimentazione elettronica , l'improvvisazione musicale e la visual art) , subito dopo Gionni dall'Orto ( bassista conosciutissimo negli ambienti rock pop e indie rock , ha lavorato con Paolo Benvegnu' Marco Parente , Irene Grandi , gli Amore e tanti altri) ed e' cominciato a svilupparsi il suono che i THOM hanno oggi, che prende linfa dalla disco come dall' hard rock, dal jazz a un pop nord europeo .
Nel 2009 pubblicano il primo ep " Strange Behavior" che prende il titolo dal singolo, un pezzo veloce graffiante e di facile ascolto , con un testo che parla ,attraverso una poiezione onirica, dell'impatto che ha la violenza degli adulti sui bambini .

Dopo una serie di concerti, al gruppo si unisce il batterista Luca Taverni , (fonico residente del Sonar, a soli 25 anni e' il presidente dell'associazione Mosaico , che gestisce una scuola di musica e parte della programmazione del Sonar Live)
A questo punto i THOM possono cercare piu' profondamente il loro suono, e si mettono a lavorare ad un nuovo gruppo di canzoni , in inglese e d italiano, e come primo singolo esce "Shiva Rasta Road " . Con questo brano la band si accosta a ritmi simili alla minimal e alla disco , mantenendo , anzi evolvendo la cifra stilistica che fin ora li ha contraddistinti come alternativi alla scena del rock alternativo italiano .

La realizzazione del video di Shiva Rasta Road e' stata affidata ai Plus Tre , nuova realta' fiorentina della video art per la musica, che fanno capo a Jacopo Jenna e Andreas Bucovazs.
Friends in a Chinese restaurant, girato in autoproduzione, regia di Andrea Allulli. Seguirà per il prossimo, omonimo, singolo "The Half Of Mary" (prodotto da Paolo Mauri) un nuovo video.

Stay Tuned!

VAI ALLA Pagina web